Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Ritratto di nobildonna con libro

Parrasio Micheli (Venezia, ca. 1516-1578) attribuibile a

Parrasio Micheli (Venezia, ca. 1516-1578) attribuibile a
Ritratto di nobildonna con libro

Scuola veneziana, fine del XVI secolo

Tecnica: Olio su tela
Misure: 88 x 73 cm./ (incorniciato)109 x 95 cm.
D24-012 € 12.500 richiedi informazioni

Il pregevole dipinto, raffigurante una giovane gentildonna splendidamente vestita che tiene in mano un piccolo libro, rispecchia i dettami tipici all’alto Rinascimento veneziano che, grazie alle figure di Giorgione, Veronese e Tiziano, fece fiorire Venezia come una delle più importanti città italiane.

L’opera si inserisce agevolmente all’interno del gusto veneziano ed è soprattutto l'influenza di Tiziano a farsi sentire preponderante: l'inquadratura, con la finestra rettangolare aperta sul paesaggio e la giovane nobildonna ritratta di tre quarti, così come il prototipo femminile ritratto, sognante ma di carattere (si veda ad esempio la Sultana Rossa di Tiziano, del John and Mable Ringling Museum of Art, Sarasota), è qui assimilata e magistralmente risolta.

Date queste premesse, e vista la straordinaria qualità ed il gusto stilistico della nostra bella dama, siamo propensi ad attribuirne l’operato al pittore veneziano Parrasio Micheli (Venezia, 1516 circa – 1578).

Conosciuto per le doti di ritrattista, fu profondamente influenzato dal Tiziano di cui fu allievo,
e di Paolo Veronese, di cui adottò la colorazione chiara e luminosa. La sensualità dei colori, le velature dell’incarnato, il broccato del velo magistralmente risolto tra le perle del copricapo, così come le ampie maniche che scoprono le braccia, sono elementi che spiccano in molte sue opere.

Questa tela presenta notevoli somiglianze con l’opera di Micheli "Una giovane donna che suona il liuto" (ora al Museum of Fine Arts di Houston: https://emuseum.mfah.org/people/7431/parrasio-micheli), dipinta nell'ultimo terzo del XVI secolo. Gli occhi neri a mandorla, il labbro carminio finemente delineato, il turgore degli incarnati, i capelli arricciati e legati allo stesso modo con dei fili di perle, la posizione delle dita della mano destra che tengono delicatamente il libro (nel dipinto a confronto pizzicano invece le corde del liuto), la tenda alle sue spalle con l'apertura su un paesaggio, tutto appare in modo simile.

Di pari qualità ad altre opere con lo stesso soggetto come le famose raffigurazioni conservate alla Galleria Colonna di Roma e al Museo di Belle Arti di Budapest, ma anche il “Ritratto di nobildonna” alla Galleria del Palazzo Rosso a Genova (https://www.museidigenova.it/it/ritratto-di-dama).

A questi possiamo menzionare alcune opere apparse sul mercato antiquario, come (vedi foto nei dettagli):

- Dama con pappagallo, Musée des Beaux-Arts, Lille (Francia):  https://agorha.inha.fr/ark:/54721/1bfa0510-5053-44a3-a5e7-6059bbb68dbd
- Ritratto di cortigiana veneziana, Hampel Fine Art Monaco 24.09.2015 https://www.hampel-auctions.com/a/archive-catalogue-detail.html?la=it&a=102&s=463&id=529...
- Suonatrice di liuto venerdì, Hampel Fine Art Monac 3.42020 https://www.hampel-auctions.com/archive-catalogue-detail.php?a=122&s=-1&id=559647&kid=10...

Il dipinto possiede un fascino irresistibile per i suoi colori molto vivaci e la bellezza voluttuosa della dama, i gioielli e gli abiti. Il ritratto riflette l'opulenza e lo stile di vita alla moda della società aristocratica veneziana ed è tuttavia reso in uno stile molto semplice, affascinante e decorativo.

La seduzione della donna è appena accennata (a differenza di altri ritratti femminili dell'artista, in cui cercava un erotismo più evidente), e questa caratteristica si riflette anche nell'ideale femminile qui rappresentato.


INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI:

Il dipinto viene venduto completo di una cornice antica in legno dorata ed è corredato di certificato di autenticità e scheda iconografica descrittiva.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.

Qualora abbiate il desiderio di vedere questa od altre opere di persona, saremo lieti di accogliervi nella nostra nuova galleria di Riva del Garda, in Viale Giuseppe Canella 18. Vi aspettiamo!

Contattateci per qualsiasi informazione o per organizzare un a visita, saremo lieti di rispondervi.

Seguiteci anche su :


  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria