Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

L'Aurora - Da Guido Reni (Bologna 1575 - 1642)

Pittore tardo barocco, Settecento

L’Aurora
Da Guido Reni (Bologna 1575 - 1642)

Pittore tardo Barocco, Settecento

Olio su tela
cm 98 x 148
Con cornice 108 x 159 cm.
D24-053 € 8.800 richiedi informazioni

Il dipinto proposto, di grandi dimensioni, raffigura il giovane Apollo, coronato in un'aureola ardente ed avvolto da un ampio mantello, alla guida del carro del Sole, trainato da quattro focosi cavalli che si innalzano in volo nell'aria portando sulla terra la luce del nuovo giorno.

A precedere la corsa del Sole c’è Aurora, che si libra nell'aria spargendo fiori avvolta di veli leggeri, che riflettono l'arancio delicato dei primi raggi del giorno, ricacciando verso destra l'oscurità della notte.

Il putto alato che la segue è Fosforo, la prima stella del mattino, che reca una fiaccola accesa, mentre la luce calda che irradia dal carro si scompone nei colori luminosi dei veli che avvolgono giovani corpi di fanciulle, le Ore, che danzano attorno al Sole, in un trionfo di luce.

Il prototipo iconografico è ‘Il Carro dell’Aurora’ che Guido Reni affrescò nel 1614 per il soffitto del salone centrale del Casino adiacente al Palazzo Pallavicini-Rospigliosi, a Roma, commissionato dal cardinale Scipione Borghese, un importante mecenate delle arti.

Tale soggetto mitologico, carico di forte valenza simbolica, fu soventemente richiesto per gli affreschi di molte residenze importanti: gli artisti dovevano rappresentare non semplicemente il sorgere di un qualunque nuovo giorno, ma allegoricamente l’alba di una nuova era di gloria per la famiglia committente.

Spostando ora lo sguardo alla nostra composizione, la scena reniana ci è qui restituita magistralmente dalla mano di un talentoso pittore, presumibilmente attivo a Roma nel Settecento.

Il successo dell’opera ne favorì infatti una cospicua diffusione, tant’è che si conoscono ad oggi numerosi dipinti realizzati da artisti della cerchia/bottega del Reni oppure attivi in un momento immediatamente successivo alla creazione della tela, come nel nostro caso, per accontentare qualche committente desideroso di possedere una proprio versione.

L’affresco dell'Aurora, diventato una delle opere più famose e ammirate della storia dell'arte, rivela un aspetto che sarà sempre caratteristico dello stile del Reni, ovvero la sua ammirazione per la scultura antica: partendo infatti dalle statue classiche sviluppò un ideale di perfezione assoluta che lo renderà famoso come pittore della bellezza ideale.

E questo dipinto ne è l’emblema per eccellenza.


INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI:

Lo stato di conservazione è buono con alcune lacune di colore negli angoli.

L’opera venduta è completata da una piacevole cornice in legno dorata ed è  corredata di certificato di autenticità e garanzia.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati. 

È anche possibile vedere il dipinto nella galleria di Riva del Garda, saremo lieti di accogliervi per mostrarvi la nostra raccolta di opere.

Contattateci, senza impegno, per qualsiasi informazione aggiuntiva.

Seguiteci anche su :

INSTAGRAM https://www.instagram.com/galleriacastelbarco/?hl=it

FACEBOOK https://www.facebook.com/galleriacastelbarco/

  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria