Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Veduta di Venezia con Piazza San Marco verso la Basilica

Vedutista veneziano del Settecento, entourage di Francesco Tironi (Venezia, 1745 - 1797)

Francesco Tironi
(Venezia, circa 1745 - 1797)
entourage di
Veduta di Venezia con Piazza San Marco verso la Basilica

Seconda metà Settecento

olio su tela, cm. 81 x 112
con cornice cm. 96 x 127
D21-053 € 8.800 richiedi informazioni

La tela mostra una veduta di Venezia con la monumentale ‘Piazza di san Marco’, uno dei più suggestivi e pittoricamente apprezzati scorci della città lagunare, spesso teatro di fastose cerimonie, capace di esercitare un fascino incredibile sui forestieri, nonché nei confronti dei principali clienti dei vedutisti del Settecento

Nel dipinto la Piazza viene dominata dalla celebre Basilica di San Marco mentre sui lati si notano i palazzi delle procuratie illustrati in prospettiva, sulla destra, il Palazzo Ducale, quasi nascosto dal campanile.

L'idea del nostro vedutista era di mettere in forte risalto il ruolo della piazza: centro vitale della città e sua vera "anima". Nel Settecento divenne una delle rappresentazioni lagunari più ricercate dai nobili che intraprendevano il Gran Tour, quasi un'icona obbligatoria a testimonianza del viaggio compiuto. 

La bella tela va accostata, in particolare, alla mano di un autore veneziano attivo nel Settecento, dell'entourage del vedutista veneziano Francesco Tironi (Venezia, 1745-1797).

Tale riferimento viene avvallato dal confronto con le opere certe del pittore, per l’analogo modo di impostare le scene, nella comune tendenza nella resa della prospettiva, per la cura dei particolari delle architetture puntualmente disegnate, per il gioco marcato delle luci e delle ombre e per la tipologia delle numerose figure di stampo canalettiano, che animano la scena.

Il Settecento per Venezia, in campo artistico e culturale, è una seconda "età dell'oro” ed il genere della veduta cittadina divenne un genere apprezzato ed estremamente richiesto alle botteghe dei grandi nomi del Vedutismo, per soddisfare le esigenze di famiglie patrizie, soprattutto inglesi e tedeschi, ma anche francesi, che visitavano la città nel corso del loro “Voyage d'Italie”.

Tironi è certamente considerato come una delle eccellenze di tale campo pittorico, con una ricca schiera di collaboratori attivi nella sua bottega. Ben eseguita e ricca di dettagli e personaggi, la nostra tela risulta essere una testimonianza molto interessante della Venezia settecentesca ritratta da uno degli scorci più famosi e straordinari della città.

La veduta, in ottime condizioni di conservazione, integra e senza restauri significativi, rintelata non di recente, ed arricchita da una bella cornice dorata, non coeva.

Approfondimento bibliografico: Dario Succi, Francesco Tironi ultimo vedutista del Settecento Veneziano, Edizioni della Laguna, 2004


L'opera, come ogni nostro oggetto, viene venduta corredata da un certificato fotografico FIMA di autenticità e lecita provenienza, identificando l’opera ed apportandovi un valore aggiunto.

Ci occupiamo ed organizziamo personalmente l'imballaggio e la spedizione delle opere d'arte con assicurazione in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni siete invitati a contattarci.
  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria