Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Scuola fiamminga del Settecento - Coppia di scene di genere

Seguace di Gerrit Dou (Leida 1613 – 1675)

Seguace di Gerard Dou
(Leida 1613 – 1675)

Scene di genere:
b) Anziana in una finestra ad arco, accanto a lei un ragazzo che gioca con il suo gatto
a) Venditrice di aringhe con fanciullo nell'arco di una finestra


Olii su tela
47 x 38,5 cm.
Con cornice 54 x 45 cm.
D21-098 € 9.900 richiedi informazioni

La coppia di dipinti che vi presentiamo appartiene alla più classica pittura di genere dell’età dell’oro olandese, dove l’autore traeva ispirazione per i soggetti delle sue opere dalla vita quotidiana; nel nostro caso vediamo un interno domestico con una vecchia che osserva il nipote intento a catturare un topolino, mentre nella seconda opera siamo davanti alla vetrina di una merceria, con l’anziana che mostra al ragazzo i prodotti da porre in vendita.

Le opere, di squisita qualità, sono da collocare nella produzione di un’artista fiammingo attivo nel Settecento, ispiratosi nel suo lavoro alle opere rese celebri dal grande maestro Gerrit Dou (Leida 1613 - 1675), uno dei più influenti pittori olandesi, allievo di Rembrandt dal 1628 al 1632, quando decise di rendersi indipendente con una propria bottega, a Leida.

Esponente di una pittura raffinata, contraddistinta da un modo di dipingere in piccolo formato molto preciso e con un’attenzione straordinaria ai particolari, la sua fama si estese oltre i confini della sua città natale, grazie ad una particolare tipologia illustrativa di dipinti, definiti ‘immagini di nicchia’.

Il pittore amava infatti immortalare scene di vita quotidiana, contraddistinte dalla presenza di una cornice illusionistica costituita da una finestra ad arco, insolito espediente che permetteva ai protagonisti di trovarsi sospesi tra la dimensione domestica e il mondo esterno, coinvolgendo lo spettatore maggiormente coinvolto nella scena raffigurata.

Tra gli autori che trovarono in Dou una reale fonte di ispirazione possiamo menzionare Louis de Moni (1698 - 1771) che, seppur apportando una certa personalizzazione alle opere, ne riprese spesso i soggetti, soprattutto nella fase iniziale della sua carriera.

La coppia di dipinti è completata da 2 cornici in legno dorate ed è venduta assieme ad un certificato di autenticità a norma di legge (FIMA)

Seguici su:
https://www.instagram.com/galleriacastelbarco/?hl=it
https://www.facebook.com/galleriacastelbarco/
  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria