Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Sant’Alessandro di Bergamo

Bernard Lucas Sanz (Germania, 1650 - Bergamo post 1710)

Bernard Lucas Sanz
(Germania, 1650 - Bergamo post 1710)

Sant’Alessandro

Olio su tela
98 x 72 cm.
In cornice 125 x 96 cm.
D23-025 Venduto richiedi informazioni

Il dipinto, raffigurante Sant’Alessandro di Bergamo e databile fra il '600 e '700, si inserisce nella produzione pittorica di ambito lombardo, e più precisamente riconducibile alla mano dell’eccentrico pittore Bernard Lucas Sanz, attivo principalmente a Bergamo.

Sanz apparteneva ad una rinomata famiglia di artisti trasferitasi a Bergamo nell'ultimo quarto del Seicento, fu autore di paesaggi e composizioni religiose.

Sanz realizzò opere per le chiese di Gandino, Bergamo, Seriate, per la Chiesa del S. Sepolcro ad Astino (una coppia di affreschi, ‘Cristo con la Samaritana al pozzo e ‘Tentazioni di Cristo’) e per la Chiesa dell’Annunziata a Cabanetti (Annunciazione).

Tornando alla nostra tela vediamo Alessandro, protettore della città di Bergamo, nato a Tebe nel III secolo d.C., comandante di centuria nella leggendaria legione Tebea dove svolgeva il prestigioso ruolo di vessillifero, appartenente a Massimiano imperatore di Occidente.

Proprio Massimiano impose, tramite un editto promulgato nel 300 da Diocleziano (imperatore d’Oriente), di catturare i cristiani ma Alessandro si sottrasse con coraggio alll’ordinanza, rifiuto che gli costerà la vita stessa.

Anche se le sue origini non sono pertanto bergamasche, si parla di Sant’Alessandro di Bergamo per via del suo martirio, avvenuto proprio in tale città, decapitato nell’antica colonna ancora oggi collocata presso la Chiesa di Sant’Alessandro in Colonna.

Lo troviamo qui immortalato con il destriero e l'armatura militare, ovviamente legata al suo essere legionario, mettendo in risalto le virtù quali il coraggio, il valore, la forza e l’audacia, con il vessillo e la palma del martirio.

Nel nostro caso il santo è raffigurato con aspetto giovanile e fiero, e con lo sguardo devoto pronto al martirio.


INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI:

Il dipinto viene venduto completo di una piacevole cornice dorata ed è corredato di certificato di autenticità e scheda iconografica descrittiva.
Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.

Qualora abbiate il desiderio di vedere questa od altre opere di persona, saremo lieti di accogliervi nella nostra nuova galleria di Riva del Garda, in Viale Giuseppe Canella 18. Vi aspettiamo!

Contattateci per qualsiasi informazione o per organizzare un a visita, saremo lieti di rispondervi.

Seguiteci anche su :

  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria