Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Ritratto del Re Salomone

Giovanni Battista Venanzi (Pesaro, 1627 - 1705) attribuibile

Giovanni Battista Venanzi da Pesaro (Pesaro, 1627 - 1705), attribuibile

Ritratto di Salomone, il Re saggio


Olio su tela

cm. 104 x 65

entro cornice ottagonale in legno laccato e dorato cm. 130 x 91

D21-132 € 6.500 richiedi informazioni

Il bellissimo dipinto ci mostra un’immagine del celebre re Salomone, leggendaria figura biblica divenuta nei secoli la personificazione del buon regnante, e proverbialmente riconosciuto come uno dei politici più saggi della storia.

I caratteri stilistici ci conducono a collocare la tela in quella magnifica espressività della vivace pittura classicista manifestamente centro-italiana del Seicento, nel quale la presenza simultanea di numerose e eterogenee culture figurative favorirono la formazione di un autentico crocevia dell’Arte italiana.

Possiamo quindi individuare delle ascendenze reniane e in maggior misura degli stilemi che tradiscono il contatto diretto con la cultura figurativa bolognese del Seicento: sono tali caratteri dell’opera a mostrarci che siamo in presenza di un dipinto eseguito da un valente artista attivo nelle Marche ed in Emilia durante il pieno Seicento;

Entrando ora nello specifico, siamo propensi accostarne la paternità al pittore Giovanni Battista Venanzi (Pesaro, 1627-1705), pesarese di nascita, allievo a Bologna degli evocati Guido Reni, Simone Cantarini e poi di Benedetto Gennari.
Il pittore seppe utilizzare un vocabolario stilistico ricco di reminiscenze sia correggesche che tardomanieriste, unite alle già citate esperienze bolognesi, che certamente contribuirono a determinare il suo successo.

Il periodo qualitativamente più alto si identifica intorno al 1670, in concomitanza con il suo trasferimento a Parma, e quindi con la nomina a pittore di corte di Ranuccio II Farnese nel 1678. Successivamente, al suo ritorno a Pesaro attorno al 1690, Venanzi divenne un protagonista della scena locale, accaparrandosi importanti commissioni.

Per avere conferma dell’autografia del quadro si confronti pertanto il nostro re con le figure ritratte in altri dipinti, dai quali affiora infatti la sua pittura meticolosa, dalle forme tenere e seducenti, tipica delle sue migliori opere. Tra queste:
- lo Sposalizio della Vergine (Parma, Pinacoteca Nazionale): https://complessopilotta.it/opera/sposalizio-della-vergine-2/
- il pendant con la Lavanda dei piedi e Cena in casa di Simone il fariseo (Musei Civici di Pesaro): http://catalogo.fondazionezeri.unibo.it/ricerca.v2.jsp?locale=it&decorator=layout_resp&apply...
- Il re Salomone è incitato dalle donne ad adorare gli idoli, Dorotheum Vienna 13.04.2011: https://www.dorotheum.com/it/l/2556463/

Corredata di certificato di autenticità fotografico a norma di legge (FIMA).

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.
Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci.
  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria