Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Ritratto del cavaliere Niccolò Piccinino (Perugia 1386 – Cusago 1444)

Pittore toscano della fine XVI secolo

Pittore toscano fine XVI - primi XVII secolo

Cerchia di Cristofano dell'Altissimo (Firenze 1525 – 1605)


Ritratto del cavaliere Niccolò Piccinino (Perugia 1386 – Cusago 1444)


Olio su tela

64 x 52 cm. - in cornice 82 x 67 cm.


D21-092 € 6.900 richiedi informazioni


Il ritratto che vi presentiamo mostra l’effige di Niccolò Piccinino (1384-1444), famoso condottiero e capitano di ventura del Quattrocento, comandante delle truppe milanesi di Francesco Sforza nel mezzo della guerra tra il Ducato di Milano e la Serenissima Repubblica di Venezia, passato alla storia per il suo vigore in battaglia e per la sua ferocia.

Si tratta di un opera realizzata da un autore attivo in Toscana tra la fine del Cinque e gli inizi del Seicento, aderente di quegli stilemi pittorici tipici del ritrattista Cristofano di Papi dell'Altissimo (1530-1605), allievo del Bronzino e poi del Pontormo.

Il pittore, che lavorò per la Famiglia Medici e per Cosimo I, è in particolare conosciuto per aver realizzato una collezione di circa 500 ritratti di uomini illustri, nota come ‘Serie Gioviana’ (Galleria degli Uffizi, oggi nella parte alta del Corridoio di levante); e tra questi è possibile individuarne uno dedicato a Niccolò Piccinino.

Link: http://catalogo.uffizi.it/it/29/ricerca/detailiccd/1181154/

La sua fama di ritrattista crebbe poi a tal punto che la sua bottega produsse soventi versioni e copie del medesimo soggetto, con piccole variazioni ma sempre molto affini tra loro.

Nell’opera, che poi rappresenterà il prototipo iconografico tipico del Piccinino, l’uomo è raffigurato a mezzo busto e ritratto di profilo, con il volto e lo sguardo rivolto a sinistra, l’espressione seria ma intensa, e i lineamenti del viso che evocano al primo sguardo la ritrattistica del primo manierismo fiorentino. Indossa infine un’armatura, sotto la quale si intravede un colletto di maglia, ed un copricapo voluminoso di colore rosso intenso.

L'opera, come ogni nostro oggetto, viene venduta corredata da un expertise fotografico con scheda descrittiva;


Contattateci per qualsiasi informazione.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.


Ritratto di Niccolò Piccinino, da un’incisione di Aliprando Caprioli "Ritratti di Cento Capitani Illustri" (Rome, 1596)



  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria