Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Pittore lombardo del XVI secolo

Madonna con Bambino e San Giovannino

Pittore lombardo del XVI secolo
Cerchia/seguace di Bernardino Luini (Dumenza, 1481 – Milano 1532)

Madonna con Bambino e San Giovannino


Olio su tela
78 x 62 cm.
In cornice 89 x 74

Il dipinto è stato pulito e restaurato.
D22-020 Venduto richiedi informazioni

La scena sacra immortalata in questa superba opera si articola sul canonico impianto compositivo che unisce la Madonna, al centro, con Gesù Bambino e il piccolo san Giovanni Battista al suo fianco. La delicata immagine devozionale, che accoglie lo scambio floreale tra i due fanciulli accolti dall’abbraccio della Madre, si ispira al clima culturale e figurativo sviluppatosi a Milano intorno tra XV e XVI secolo.

Si tratta pertanto di un tipico esempio della pittura rinascimentale lombarda, la cui matrice deve essere ricercata attorno alle straordinarie creazioni importate dal genio Leonardo da Vinci che, anche grazie ad un nutrito gruppo di seguaci, contribuì in modo determinante a valorizzare con il suo inconfondibile stile la pittura in Lombardia.

In particolare, la scena è affine, sia per l’abbigliamento dei personaggi che per la loro posizione anatomica, alla “Madonna con Bambino e San Giovannino”, eseguita dal suo allievo Bernardino Luini ed ora conservata presso l’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera (https://www.sammlung.pinakothek.de/de/artwork/rqxNJRmxvW), e di altre opere con soggetto analogo (Madonna con Bambino e san Giovannino, Collezione privata, USA, http://catalogo.fondazionezeri.unibo.it/entry/work/33397/)

Il carattere accademico della realizzazione fa ritenere che possa trattarsi di una rielaborazione del dipinto di Bernardino Luini (Dumenza 1481 ca.-Milano 1532) da parte di un autore attivo in area lombarda ancora nel XVI secolo.

Possiamo ammirare la struttura organizzativa dei tre soggetti i quali, abbracciandosi, formano una struttura a piramide, schema che avrebbe avuto una grande fortuna negli anni successivi, prediletto da Leonardo per dare profondità alla scena, esprimendo una grande dinamicità nel susseguirsi di sguardi e gesti diagonali fra i tre personaggi.

Altro aspetto stilistico che gli artisti di tale periodo ereditarono dalla lezione leonardesca e che ritroviamo nel dipinto è l’umanissima espressione degli stati d'animo e delle manifestazioni affettive tra i protagonisti, la cui interazione infonde allo spettatore un senso di serena familiarità: l’espressione della Madonna, straordinariamente tenera, si contraddistingue per la sua bellezza ultraterrena, nonostante l’autore abbia volontariamente attribuito ai personaggi una dimensione terrena, senza le canoniche aureola ad ornare i visi.

Il dipinto si presenta in ottimo stato di conservazione, con una bella cornice in legno dorata.

L'opera è corredata di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati. Per qualsiasi informazione aggiuntiva, non esitate a contattarci.


Seguiteci anche su :

https://www.instagram.com/galleriacastelbarco/?hl=it

https://www.facebook.com/galleriacastelbarco/


IMM.1: Madonna con Bambino e San Giovannino, Bernardino Luini, Alte Pinakothek di Monaco di Baviera (Germania)



IMM.2: Madonna con Bambino e San Giovannino, Bernardino Luini, Collezione privata, Stati Uniti



  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria