Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte Cinoa - International federation of art & antique dealer associations

Morte della regina Gazabele

Johann Heiss (Memmingen 1640 - Augusta 1704)

Johann Heiss
(Memmingen 1640 - Augusta 1704)
attribuito

La morte morte della regina Gazabele, con Jehu, nuovo re d'Israele, che entra trionfante nella città di Jezreel.

olio su tela

95 x 152 cm.
incorniciato 166 x 110 cm.
D2074 €18.500 richiedi informazioni

Il dipinto raffigura l’episodio biblico, tratto dal Secondo libro dei Re, che vede la morte della regina d’Israele Gazabele, gettata dal palazzo reale per mano dei servitori del nuovo regnante Jehu, che vediamo vittorioso entrare a corte.

Gazebele, ambiziosa moglie del re Achab di Israele, rimane vedova dopo la morte del marito in battaglia; succedono sul trono i due figli maschi, ma suo malgrado, il primogenito Acazia muore per una caduta mentre il secondo, Ioram, è vittima del colpo di stato promosso proprio dal generale Jehu, che poi si impadronirà dal regno.

L’opera è da considerarsi un’aggiunta rilevante al catalogo del pittore barocco Johann Heiss; in tale composizione vediamo perfettamente condensanti i caratteri della sua pittura, dalla sua passione per i soggetti eruditi alla definizione accurata e spesso opulenta dei dettagli.

Il suo stile, affine sostanzialmente alla corrente classicista del Seicento, rimanda immediatamente alle ricche composizioni di Nicolas Poussin, riscaldate nel contempo da un colorismo di ascendenza veneta.

Dopo il suo apprendistato con Johann Schönfeld, Heiss iniziò velocemente la sua carriera al servizio del duca di Württemberg, ad Augusta. Soggiornò anche in Italia, a Venezia durante la sua formazione, forgiando la sua tecnica pittorica su quella veneta rinascimentale di Tiziano e Veronese, e sicuramente a Roma, dove avrà necessariamente studiato Poussin.

Dell’opera emerge un grande senso di teatralità, plasmata dalla moltitudine di personaggi con i loro ricchi panneggi, nonché della opulenta scenografia con i monumentali palazzi che fanno da contorno all’evento.

Tra le molte opere dell'artista, vendute in aste internazionali, ne menzioniamo uno passato a Londra da CHRISTIE’S (December 1998), che ripropone la medesima versione del soggetto, passato con una quotazione di 45.500 GBP (50.000 euro). Link: https://www.christies.com/lotfinder/Lot/johann-heiss-memmingen-1640-1704-augsburg-the-1368606-details.aspx


Opera in ottimo stato di conservazione.


Il dipinto, come ogni nostro oggetto, viene venduto corredato di certificato di autenticità fotografico a norma di legge (FIMA - CINOA).


Per ulteriori informazioni siete invitati a contattarci.

  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria