Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

L'angelo custode

Scuola romana, fine '600 - primi '700

L’Angelo custode

(L’Arcangelo Raffaele che indica la strada a Tobiolo)

Scuola romana fine Seicento - primi Settecento (pittore di ambito marattesco)


Olio su tela

66 x 48 cm., in cornice 82 x 67 cm.

D21-099 Venduto richiedi informazioni


Si può assegnare alla scuola romana tra la fine del Seicento e l’inizio del Settecento questa piacevole scena sacra (dipinta a olio su tela, cm. 66 x 48), che ha per soggetto l’Arcangelo Raffaele mentre protegge ed indica la retta via al fanciullo Tobiolo; il senso di tale iconografia, che riscosse grande successo in ambito barocco, ha assunto nel tempo un significato più esteso, finendo così per diventare l'emblema dell’anima umana protetta dal proprio angelo custode.

Se all’impostazione della scena, dove al temperamento di carattere ancora barocco, di ricordo cortonesco, viene però associato un’esposizione espositiva più classicistica, facciamo seguire un esame stilistico delle due figure, si può risalire ad un pittore attivo presumibilmente a Roma, da collocare nell’ambito marattesco.

Difficoltoso risalire ad un nome in particolare, sebbene ci siano discreti punti di contatto con alcune opere di Pietro Antonio de Pietri (Novara 1669 - Roma 1716), tra i numerosi allievi della bottega del Maratta, con il quale è possibile ritrovare convincenti riscontri stilistici e pittorici, nonché strettamente tipologici con alcune delle sue opere.

Il de Pietri, trasferitosi a Roma giovanissimo, dopo avere frequentato la bottega del Ghezzi, con un intervallo di due anni presso Angelo Massarotti, sino al 1683, quando fu accolto nella cerchia dei diretti pupilli del Maratti, che ne mise a frutto le sue alte qualità di disegnatore e la sua bravura quale copista, affidandogli l’incarico di eseguire disegni (perduti) dagli affreschi di Raffaello nelle Stanze Vaticane, e poi il restauro degli stessi dipinti, insieme ad Andrea Procaccini.

Il dipinto è completato da una piacevole cornice dorata. 


Come ogni nostro oggetto, l'opera viene corredata di certificato di autenticità e scheda descrittiva (FIMA)

Per ulteriori informazioni siete invitati a contattarci.

  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria