Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

L'Angelo annunciante

Bottega di Pietro da Cortona (Cortona 1597 – Roma 1669)

L'Angelo annunciante
Bottega di Pietro da Cortona, nato come Pietro Berrettini (Cortona 1597 – Roma 1669)


Olio su tela

47 x 37 cm.
Cornice in legno dorato a bordi modanati del XVIII secolo 61 x 51 cm.

D22-073 Venduto richiedi informazioni

Questo bel dipinto, caratterizzato da un’etereo alone di sacralità, immortala in primissimo piano il volto dell’Arcangelo Gabriele durante l’Annuncio alla vergine mentre con una mano sta per porgerle i gigli bianchi, simbolo di purezza e castità.

Meritevole certamente di uno studio più approfondito, che ne identifichi specificatamente la paternità, i caratteri stilistici del dipinto mostrano la sua appartenenza alla cultura figurativa romana del pieno Seicento, distinta da quell'ambiente artistico variegato e internazionale, da cui risalta un’edotta grazia espressiva tipica del Barocco romano.

Nel dettaglio appare evidente l’accostamento alle numerose figure d’angelo prodotte da Pietro da Cortona, uno degli interpreti della scuola barocca, la cui florida bottega seppe regalare, senza esagerazioni, uno stile spettacolare e pomposo.

Il dipinto si presenta con uno stile raffinato, riuscendo a calibrare il gusto del classicismo con un barocco privo di eccessi. Le sue creazioni costituirono un modello di riferimento assoluto, paradigma di uno stile pittorico equilibrato ma sorprendente in ogni sua componente (disegno, colore, composizione, iconografia), facendone un punto di riferimento indiscusso della scena artistica romana, nonché una fonte di ispirazione per il classicismo europeo.

Il tema dell’angelo è frequente nell’autore, il quale intende in questo modo rafforzarne la presenza, come custode della nostra salvezza. Il nostro autore deve aver certamente visto e attinto ispirazione dai modelli cortoneschi, dalle monumentali pale d’altare ed affreschi, sempre costellati da angeli, che il Cortona realizzò in numerose occasioni, ad esempio si veda l’angelo dell’altare della Chiesa di S. Francesco, in Toscana, a Cortona (https://catalogo.beniculturali.it/detail/HistoricOrArtisticProperty/0900222953).



Le condizioni di conservazione dell’opera appaiono eccellenti, perfettamente restaurata.


Come ogni nostro oggetto, l'opera viene corredata di certificato di autenticità e scheda descrittiva.

Seguiteci anche su :
  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria