Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte Cinoa - International federation of art & antique dealer associations

Francesco Tironi (Venezia, circa 1745 - 1797)

Veduta di Venezia con Piazza San Marco

Francesco Tironi

(Venezia, circa 1745 - 1797)

attribuito a


Veduta di Venezia con la Piazza di San Marco


1760/70

olio su tela, cm. 70 x 98

con cornice cm. 83 x 111

D2053 €14.500 richiedi informazioni


L’opera, risalente intorno al sesto/settimo decennio del Settecento, va attribuita al grande vedutista veneziano Francesco Tironi (Venezia, 1745-1797). Si tratta di una magnifica veduta di Venezia, con la monumentale ‘Piazza di san Marco’, uno dei più suggestivi e pittoricamente più apprezzati scorci della città lagunare.

Nel Settecento, Venezia vive in campo artistico e culturale una seconda "età dell'oro". La veduta veneziana divenne un genere pittorico di grande successo, per soddisfare le esigenze di famiglie patrizie, di nobili, soprattutto inglesi e tedeschi, ma anche francesi, che visitavano la città nel corso del loro “Voyage d'Italie" (Venezia, Firenze, Roma, Napoli), e di coloro che pur non essendo mai stati a Venezia, intendevano decorare le loro residenze con vedute della Serenissima.

Accanto ad Antonio Canal ’il Canaletto’ (1697-1768), punta di diamante del vedutismo, un gran numero di artisti, attivi nella città lagunare, resero straordinaria questa stagione pittorica. Tra questi vanno ricordati Luca Carvelarijs, i Guardi, Francesco ed il figlio Giacomo, Vincenzo Chilone ed appunto Francesco Tironi, a cui va attribuito il dipinto proposto.

Il nostro riferimento è avvallato dal confronto con le opere certe del pittore, per l’analogo modo di impostare le scene, nella comune tendenza nella resa della prospettiva, per la cura dei particolari delle architetture puntualmente disegnate, per il gioco marcato delle luci e delle ombre e per la tipologia delle numerose figure di stampo canalettiano, che animano la scena.

Molto ben eseguita, luminosa, ricca di dettagli e personaggi, la nostra tela risulta essere una testimonianza molto interessante della Venezia settecentesca ritratta da uno degli scorci più famosi e straordinari della città.

La veduta, in ottime condizioni di conservazione, integra e senza restauri significativi, rintelata non di recente, è arricchita da una bella cornice dorata.

La misura complessiva dell’opera, comprensiva di cornice è di cm. 83 per cm. 111, mentre la sola tela cm. 70 per cm. 98.


Approfondimento bibliografico:

Dario Succi, Francesco Tironi ultimo vedutista del Settecento Veneziano, Edizioni della Laguna, 2004


Certificato di autenticità fotografico a norma di legge (FIMA - CINOA).


Per ulteriori informazioni siete invitati a contattarci.

  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria