Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

L’apostolo Pietro

Dirck Jaspersz. Van Babure (Utrecht 1595 – 1624) Bottega di

Pittore attivo a Roma nell'600

Bottega di Dirck Jaspersz. Van Baburen (Wijk bij Duurstede 1595 circa – Utrecht 1624)


L’apostolo Pietro


Olio su tela

cm. 68 x 47

entro cornice 82 x 62 cm.

D21-113 € 4.900 richiedi informazioni

L’opera ci mostra un’intensa immagine di San Pietro apostolo, ritratto su sfondo scuro secondo la tipica iconografia che lo vede come un uomo maturo, con capelli e barba bianchi. La figura dell’Apostolo è descritta con una profonda impostazione scenografica in uno stile fortemente drammatico e barocco, vigoroso, dai tratti somatici marcati, mentre stringe le chiavi del Paradiso, suo attributo inconografico (“A te darò le chiavi del Regno dei Cieli”, Matteo 16,19).

Gli effetti di controluce ed una magica atmosfera di chiaroscuro, rendono dinamico il personaggio, orientato verso una fonte luminosa che gli lambisce il volto.

Possiamo circoscriverne l'ambito attributivo dell’opera in questione ad un pittore tardo-Barocco romano, attivo presumibilmente nella bottega del caravaggesco Dirck Van Baburen (Wijk bij Duurstede 1595 circa – Utrecht 1624), pittore olandese che, giunto a Roma intorno al 1612, fu particolarmente influenzato dall’ambiente artistico che ruotava intorno alle opere di Caravaggio. Caratteristica principale del suo stile, e che ritroviamo nella tela presentata, è l'utilizzo di contrasti di luci ed ombre molto forti, capaci di far emergere plasticamente la fisicità dei personaggi.

Il modo in cui la luce colpisce il volto del protagonista, creando un sapiente gioco di ombreggiature, la mimica facciale con la fronte solcata dalle rughe, la bocca socchiusa, il forte realismo nella resa dei particolari fisiognomici e della barba, nonché la scelta dell’artista di rappresentare il soggetto in primo piano, sono caratteri stilistici tipici dell’autore.

Ritornato in patria, il pittore fu considerato l’iniziatore di un nuovo movimento, i cosiddetti ‘Caravaggisti di Utrecht’, insieme a Hendrick ter Brugghen e Gerrit van Honthorst.

L’opera, come ogni nostro oggetto, è corredata di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.
Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci.
  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria