Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte Cinoa - International federation of art & antique dealer associations

Bassorilievo 'L'Ultima Cena'

Scuola lombarda fine XVIII-inizio XIX secolo

Scuola lombarda del XVIII - XIX secolo

L’Ultima Cena


Bassorilievo in pastiglia

63 x 35 cm. 

Incorniciato 74 x 45 cm.

SC1113 €2.200 richiedi informazioni

Le placche in pastiglia ebbero un enorme diffusione soprattutto a partire dal Rinascimento, intorno ai primi decenni del Cinquecento e soprattutto nell'Italia settentrionale, create per ornare scatole o cofanetti: le figure erano stampate con matrici di ferro che ne rilasciavano il negativo in pastiglia, poi modellato a mano o con l’ausilio di scalpelli appositi.

La pastiglia era un materiale molto utilizzato sia per la decorazione a bassorilievo su cassoni e cornici, sia per definire i dettagli in rilievo dei dipinti su tavola.

Si trattava di un fine stucco costituito da gesso di Bologna, farine vegetali, colla di coniglio e olio di lino cotto. Ma in realtà le analisi più moderne indicano che ogni bottega aveva una lista di ingredienti ‘segreti’ che poteva risultare piuttosto variabile a seconda della zona e dell'epoca di produzione: oltre alle farine di frumento o di riso potevano essere aggiunti della biacca, dell'uovo ed anche sostanze profumate come il muschio e l'ambra.

Per un approfondimento in merito, molto interessante, il volume: Cofanetti in pastiglia del rinascimento italiano, a cura di Luciana Martini e Leonardo Foi, 2005.

Il nostro esemplare, eseguito verso la fine del Settecento o i primi dell’Ottocento, ripropone con dovizia di dettagli in bassorilievo l’Ultima Cena affrescata da Leonardo per il refettorio di Santa Maria delle Grazie a Milano. In tal caso la pastiglia è stata realizzata per ricreare perfettamente l'effetto del legno.

Il pannello si trova in buono stato conservazione. Restauri in alcune porzioni del bordo superiore. Piacevole usura dello strato superficiale, che ne ammorbidisce il rilievo e ne certifica l’epoca.

Certificato di autenticità fotografico a norma di legge.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.
Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci.
  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria