Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte Cinoa - International federation of art & antique dealer associations

Antonio Tibaldi (Roma 1635 - Roma post 1675) - firmato

Natura morta con strumenti musicali, argenterie e tessuti preziosi

Antonio Tibaldi
(Roma, 1635 c. - post 1675)
firmato (Iscrizione sul dorso del libro al centro della composizione)

Natura morta con strumenti musicali, argenterie e tessuti preziosi

1650/1660 circa
Olio su tela
97 x 133 cm.
D1235 Venduto richiedi informazioni

Questa natura morta, di incredibile effetto scenico, raffigura un’opulenta esibizione di oggettistica preziosa, disposta con apparente disordine, tra cui vasi, brocche e piatti in metalli pregiati, due strumenti musicali a corda, un violino ed una chitarra, con un libro spartito aperto, ed infine una ricca selezione di cuscini ed eleganti tessuti ricamati a fili d’oro e broccati.

Le grandi dimensioni della tela rientrano nel formato, tipicamente romano, della 'tela d'imperatore’, definizione barocca per inquadrare le tele di dimensione 130 x 90 cm. circa.

Il dipinto, con l’iscrizione del nome del pittore su una parte della rilegatura esterna, è un’opera tipica del pittore romano Antonio Tibaldi, le cui piacevoli composizioni ebbero notevole successo nella Roma barocca, grazie alla sua particolare attenzione alla resa dei preziosi dettagli degli oggetti raffigurati, che rendono ogni sua opera particolarmente preziosa ed elegante. Soprannominato ‘Il Conte’, Tibaldi fu attivo a Roma durante il terzo quarto del diciassettesimo secolo;

La produzione artistica di Tibaldi si caratterizza per una serie di caratteristiche stilistiche ricorrenti, che ritroviamo anche nella nostra opera: tra queste la tendenza a riempire il più possibile lo spazio pittorico realizzata collocando una ricca selezioni di oggetti, spesso apparentemente poco attinenti tra loro.

E’ noto che Antonio Tibaldi godette di una notevole stima a Roma tra i mecenati più influenti, lavorando per le più potenti famiglie romane, ossia i Barberini (Papa Urbano VIII), i Chigi (Papa Alessandro VII) ed i Colonna.

[...]

Un’opera praticamente analoga alla nostra, con le medesime dimensioni, probabilmente è realizzata dal pittore nello stesso periodo, è stata proposta all’asta Dorotheum di Vienna (23.10.2018). Il dipinto, seppur molto restaurato, ripropone gli stessi repertori figurativi di elementi preziosi. Collegamento: https://www.dorotheum.com/en/l/6002367/

L'opera, come tutti i nostri oggetti, è venduta accompagnata da un certificato fotografico FIMA di autenticità e garanzia;
Ci occupiamo del trasporto e organizziamo personalmente l'imballaggio e la spedizione delle opere d'arte con assicurazione in tutto il mondo.

Per informazioni, non esitate a contattarci.

  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria