Castelbarco

Galleria Antiquaria

Fima - Federazione italiana mercanti d'arte

Allegra compagnia in un interno

Jacob Duck (Utrecht, 1600 - 1667)

Jacob Duck (Utrecht, 1600 - 1667) attribuibile

Allegra compagnia in un interno


Olio su tela

63 x 51 cm.
In cornice a cassetta antica 80 x 70 cm.
 
Sul reto della cornice vecchia etichetta XVa esposizione internazionale d'arte della città di Venezia, 1926 (?)
D24-048 € 9.500 richiedi informazioni

La scena raffigurata appartiene ad un soggetto pittorico molto apprezzato nella pittura fiamminga, denominato delle ‘Allegre compagnie’, dove un gruppo di uomini e donne spesso sontuosamente vestiti si allietavano in un clima di festa intenti a giocare, bere e fare musica, ossia i più tipici passatempi dell’alta borghesia.

Nel nostro caso si tratta di una meravigliosa opera attribuibile a Jacob Duck (Utrecht, 1600 - 1667), maestro nella rappresentazione di scene di vita quotidiana, rese con un incredibile raffinatezza pittorica, e capace di dare vita ai suoi personaggi, plasmati da un gioco di luci magistrale.

Il suo stile pittorico, come è ben evidente osservando questa scena, colpisce per l’alto livello di teatralità, ed è una miscela unica di umorismo ed insinuazioni sessuali, tratti che poi ha saputo conferire alla successiva generazione di pittura di genere olandese.

Siamo davanti ad una festosa riunione di giovani cavalieri con le loro armi deposte sul pavimento, ritrovatisi in una classica taverna dell’epoca, dove era possibile godersi i piaceri della vita, giocando a ‘tric-trac’, tipico gioco da tavolo del Seicento olandese, bevendo, fumando ed intrattenendosi con delle dame compiacenti.

Da un lato si tratta di una rappresentazione olandese delle usanze di intrattenimento della classe media in cui bere, fumare e giocare erano diventati semplici passatempi, dall'altro può essere però visto come un monito morale contro i pericoli del tempo libero.

L’aria di festa che trapela dal dipinto porta con sé un certo sottotesto moralistico: non sembra infatti semplicemente celebrare i piaceri della socialità tra giovani benestanti, ma mostra in realtà una morale più dissoluta, legate all’ubriachezza, al vizio ed alla lussuria.

In ogni dipinto troviamo diverse figure, nel nostro caso l’uomo che spia da una finestra oppure due tra i partecipanti alla festa che osservano verso di noi con un sorriso beffardo, la cui funzione è probabilmente quella di avvisare lo spettatore a focalizzare la propria attenzione sui dettagli della scena.

Ad avvallare l’attribuzione è utile il confronto con il dipinto ‘’Interno con suonatori di triktrak che fumano e bevono’’ del 1650 circa (olio su tela, 63 x 51), pubblicato nell’archivio RDK, inv. 47988 (Kunsthandel Moatti Fine Arts, Parigi), diverso dal nostro per minuscoli dettagli.



INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI:

L’opera venduta è completata da una piacevole cornice antica ed è corredata di certificato di autenticità e garanzia.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.

È anche possibile vedere il dipinto nella galleria di Riva del Garda, saremo lieti di accogliervi per mostrarvi la nostra raccolta di opere.

Contattateci, senza impegno, per qualsiasi informazione aggiuntiva.

Seguiteci anche su :


  indietro

Dipinti antichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria