Castelbarco

Galleria Antiquaria

Scuola bolognese del Seicento (cerchia di Guidi Reni)

San Pietro penitente

Scuola bolognese del Seicento

Guido Reni (Bologna, 1575 - 1642), cerchia di

San Pietro penitente


Olio su tela,

cm. 101 x 72

con cornice cm. 110 x 83


D1106 €5.600 contattaci


Questa intensa raffigurazione di San Pietro trasmette perfettamente il pentimento e l’angoscia derivanti dal rimorso di aver appena rinnegato il Cristo, caduto nelle mani dei Farisei.

L’episodio è narrato nel vangelo di Matteo: 

…E Pietro si ricordò delle parole dette da Gesù: «Prima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte». E uscito all'aperto, pianse amaramente.” (Matteo, 26-75)

L’opera rappresenta dunque il pianto (o pentimento di San Pietro), soggetto evangelico tra i più frequentati dalla pittura italiana del Seicento.

L'apostolo, privo di attributi iconografici, è raffigurato nell'atto di pentirsi, piangente e con le mani congiunte in preghiera, e lo sguardo estatico rivolto in direzione del Cielo per invocare il perdono divino.

La tela si esprime con un’incidenza luministica di grande rilievo, nella quale si muovono con leggerezza i panneggi del manto, mentre la luce sfiora intensamente il volto, il collo e le mani del santo, in un effetto chiaroscurale di memoria caravaggesca.

La paternità dell’opera è da collegarsi ad un pittore attivo a Bologna durante la prima metà del XVII secolo, la cui mano denota capacità tecniche ed esecutive di buon livello, con influenze stilistiche che non possono che ricordare il maestro Guido Reni.

Si consideri che il pentimento di San Pietro fu un soggetto frequentemente elaborato dal Reni e dalla sua bottega, con numerose e significative varianti, tra le più note si annoverano quella custodita alla Galleria Doria Pamphjli e alla Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini a Roma, nonché quelle del Museo del Prado a Madrid e del Kunsthistorisches Museum di Vienna.

L'opera è in ottimo stato di conservazione. Presenta un punto di restauro sullo sfondo monocromo a fianco del viso sulla sinistra.

Bellissimo cornice in legno dorato della fine del XVIII secolo.
  indietro

Dipintiantichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria